sabato 9 maggio 2020

Crema anticellulite fai da te

rimedi per la cellulite crema fatta in casa

Crema anticellulite semplicissima fatta in casa
Con 3 semplici ingredienti che abbiamo tutti ho ottenuto una crema anticellulite funzionale ed economica

Perché parlare sempre di cibo?
Ho preparato questa crema anticellulite fatta in casa con semplici ingredienti facili da trovare in casa, tutti abbiamo una crema idratante, il fondo del caffè e l'olio extravergine di oliva.


In una ciotola ho versato 2 cucchiai di crema emolliente ( non è importante la marca, serve una crema morbida) due cucchiaini scarsi di caffè e 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, ho amalgamato il tutto in modo da far integrare tutti gli ingredienti e poi la uso come anticellulite.

Ho ottenuto un crema anticellulite fatta in casa a costo bassissimo.
Se usata 3/4 volte a settimana con un buon massaggio che mi autoesercito funziona bene. Ho notato da subito la differenza e la pelle ben idratata. Provate

venerdì 24 aprile 2020

Ravioli cinesi al vapore: ecco come prepararli



Ravioli cinesi al vapore: ecco come prepararli
Incuriosita da questa famosa ricetta cinese ecco come farli a casa, o meglio, come io li ho fatti.

Ingredienti per il ripieno di 22 ravioli cinesi:

400 g di polpa di carne di maiale
una carota
olio extravergine di oliva
maggiorana
pepe nero
sale

Per la pasta:

250 g di farina 00
120 ml di acqua tiepida
sale

Ho messo la farina in una ciotola e ho aggiunto una presa di sale, ho lavorato aggiungendo l'acqua tiepida.
Ho lavorato la pasta per i ravioli cinesi in modo da ottenere un composto morbido e compatto.
Ho coperto la pasta per i ravioli e nel frattempo ho preparato il ripieno per i ravioli cinesi a modo mio:

Ho messo nel mixer la carne di maiale, il sale, la carota, un po' di maggiorana, il pepe nero e un po' di olio e.v.o. in modo da ottenere un impasto morbido.

Ho steso la pasta e fatto dei cerchi che ho tagliato con il coppapasta.
Riempire la pasta è stato semplice, al centro ho messo il ripieno e poi ho pizzicato i bordi per chiudere il raviolo.
Nel frattempo ho messo sul fuoco la pentola per la cottura al vapore. Ho messo il mio dado vegetale, a bollire, in modo da ottenerne dall'evaporazione un brodo e non sola acqua, con la quale al vapore ho fatto cuocere i ravioli per circa 15 minuti.
Intingolati nella salsa di soia sono buoni davvero.
Questa è la versione dei ravioli cinesi di sola carne, proverò quelli di gamberi



p.s. mancano i piselli, lo so, non li avevo, e, come diceva mia nonna, se non ce l'hai si vede che non ci va...

giovedì 23 aprile 2020

Marmellata confettura e composta differenze


Qual è la differenza tra marmellata, confettura e composta di frutta?
Le chiamiamo marmellate ma in realtà ci sono delle differenze:

Confettura: è la gelificazione di una o più tipi di frutta.
Quindi frutta + zucchero= confettura
Inoltre dobbiamo fare distinzione tra confettura e confettura extra: per la confettura usiamo una quantità di polpa di frutta non inferiore a 350 g per un chilo di prodotto finito, mentre per la confettura extra la quantità di frutta deve essere uguale o superiore a 450 grammi di polpa per un chilo di prodotto finito.

La composta, è  più ricca di frutta e ha un tenore zuccherino più basso.
Gli zuccheri utilizzati provengono esclusivamente dalla frutta (fruttosio) con un conseguente minor apporto calorico.

La marmellata è esclusivamente di agrumi.
Quindi zucchero + agrumi= marmellata.

Come si prepara la marmellata di agrumi?
che siano arance, mandarini, limoni, bergamotto...

Ingredienti per la marmellata di agrumi:
2 kg di agrumi ( in questo caso ho usato le arance)
400 g di zucchero

Ho pulito le arance togliendo non solo la buccia esterna ma anche la pellicina bianca in quanto rende la marmellata amara.
Ho messo in un pentolino le arance tagliate a cubetti in modo che rilascino il liquido, ho aggiunto lo zucchero e ho lasciato cuocere a fuoco lento circa 45 minuti.
Ho prestato attenzione in cottura, l'agrume cotto tende a diventare amaro, non deve mai addensarsi troppo.
Ho messo la marmellata cotta ancora bollente in un barattolo, chiuso e capovolto fino a completo raffreddamento. Usando questa tecnica si forma il sottovuoto in automatico.



Come si fa la confettura?
Capita spesso che abbiamo della frutta troppo matura, quale miglior occasione per farne una confettura e poi farcire dei biscotti, delle crostate...
Io uso poco zucchero sempre e sfrutto lo zucchero naturale della frutta.

Come preparare la Confettura di fichi:

un chilo di fichi
300 grammi di zucchero
un limone
50 g di acqua

in un pentolino antiaderente ho messo i fichi lavati (non tolgo la buccia) lo zucchero, la scorza di un limone e il succo, ho aggiunto l'acqua per evitare che caramelli.
Ho lasciato cuocere a fuoco bassissimo e aspettato che si amalgamasse il tutto fino a bollore. La cottura è breve
Sulla confettura di fichi si forma una pellicina più densa, che io non elimino la amalgamo alla confettura.
Una volta pronta e ancora calda l'ho messa in un barattolo a chiusura ermetica. Ho capovolto il barattolo e coperto con uno strofinaccio.
Ho lasciato raffreddare il barattolo capovolto finché non entra in sottovuoto



differenza tra marmellata confettura e composta

lunedì 20 aprile 2020

Pomodori grigliati speziati

verdure alla griglia ricetta veloce

I pomodori alla griglia speziati sono un piatto leggero, economico e veloce da realizzare.
I pomodori sono ortaggi facili da reperire, li troviamo tutto l'anno e si possono acquistare per i giorni a seguire avendo sempre un contorno buono disponibile.
Questa ricetta è fatta di pochi ingredienti: pomodori, sale, prezzemolo, pepe.
Come si preparano i pomodori alla griglia per una buona riuscita?

Ingredienti per 6 persone:
6 pomodori grandi
Prezzemolo
Sale
Olio extravergine di oliva
Pepe nero

Ho lavato i pomodori e tagliato a fette.
Ho scaldato la griglia, messo il sale e una volta calda ho messo le fette di pomodoro che ho cotto da entrambi i lati.
Nel frattempo ho preparato una vinegrette di olio extravergine di oliva, sale, prezzemolo tritato e pepe nero.
Ho messo i pomodori nel piatto e bagnato i pomodori con questa leggera vinegrette.
I pomodori grigliati sono ottimi caldi ma possono essere consumati anche a temperatura ambiente.

domenica 19 aprile 2020

Pasta da pizza fritta


Cosa fare se avanza della pasta da pizza?
Semplice, la friggiamo e ne otteniamo delle ottime frittelle che andremo a zuccherare e con pochissima spesa avremo una grande resa.
Capita a tutti che avanzi la pasta per la pizza fatta in casa e come non approfittarne per farne ottime frittelle dolci...
Tenuto conto che non preparo appositamente la pasta per la pizza ma per farne le frittelle uso l'avanzo vi indico come preparo la pasta per la pizza fatta in casa.
Poi non mi resta altro che allargare con le mani la pasta della pizza, in modo da ottenere un cerchio di pasta e friggerlo nell'olio di semi bollente.
Faccio scolare bene dall'olio di frittura la frittella e metto sopra lo zucchero.
E' un dolce semplicissimo ma buonissimo

giovedì 16 aprile 2020

Ricetta base per la pizza fatta in casa


La ricetta base per la pizza fatta in casa è molto semplice, garantita e perfetta, ingredienti semplici, farina, lievito, sale, olio extra vergine di oliva, acqua, fanno di questa ricetta la base più conosciuta al mondo.
Al di là di come andremo a condirla, fosse anche solo pomodoro e aglio per farne una semplice pizza marinara, resta la ricetta più usata.
Pronti per conoscere qualche trucco per una base per pizza perfetta?

Con queste dosi si preparano 4 pizze medio grandi

Ingredienti per la base della pizza fatta a casa:

250 g di farina 00
250 g di farina 0 ( io uso solo la zero, preferisco la farina più grezza)
300 ml di acqua
un cubetto di lievito di birra
un cucchiaino di zucchero
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
una presa abbondante di sale

in una ciotola di plastica sciolgo il cubetto di lievito di birra con un pochino di acqua e aggiungo un cucchiaino di zucchero.
Non appena è ben sciolto metto l'olio extravergine di oliva ed inizio ad aggiungere la farina lavorando il tutto, a metà della farina metto il sale.
3 Accortezze per una perfetta riuscita:
 1) l'acqua a temperatura ambiente, se è troppo fredda blocca la lievitazione se è troppo calda uccide i lieviti

2) mai mettere sale e lievito insieme. Il sale uccide i lieviti se messo in modo diretto

Quindi lavoriamo la farina e l'acqua bene, con calma, fino ad ottenere una palla morbida e liscia.
Io la lavoro almeno dieci minuti, devo riuscire a far incorporare quanta più aria è possibile e rendere l'impasto morbido.
A questo punto copro la palla di pasta con un canovaccio pulito e lascio riposare almeno due ore.

3) Presto attenzione a non lasciare mai la mia palla di pasta a lievitare in un posto freddo o dove c'è corrente d'aria.
Mia nonna mi ricordo che la copriva con una coperta ed effettivamente otteneva una lievitazione perfetta.
Passate le due ore lavoro nuovamente l'impasto, senza aggiungere nulla, per qualche minuto e rimetto a riposo l'impasto della pizza.
Dopo due ore circa ho il triplo del volume della pasta per la pizza iniziale che andrò a spianare con un mattarello e farcirò come preferisco...



La foto è orribile, perché in genere noi facciamo la pizza fatta in casa a cena, ma la pizza è sempre buonissima.
Io la preparo in tanti modi, pizza margherita, gorgonzola e cipolla, marinara, cipolla e mozzarella....
Una volta farcita, forno elettrico a 220° per 15 minuti

Insalata di finocchi e arance


insalata alternativa di stagione

L'insalata di finocchi e arance, ottima da accostare ad un semplice secondo piatto di carni semplici o del pesce è un'ottima alternativa alla classica insalata.
Fresca per gli ingredienti semplici ed economici, è il perfetto contrasto di gusti.
In Sicilia è un piatto che viene preparato spesso, anche come antipasto


Ingredienti per l'insalata di finocchi e arance:

un finocchio grande
2 arance
qualche oliva nera
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero

Ho pelato le arance togliendo non solo la buccia esterna ma anche quella bianca.
Ho lavato e affettato il finocchio, molto sottile.
Ho tagliato le olive nere e condito il tutto con sale, olio extra vergine di oliva e pepe nero


martedì 14 aprile 2020

Spezzatino di carne con legumi e verdure piatto completo


Come preparare lo Spezzatino di carne con legumi e verdure piatto completo
Piatto unico adatto nelle giornate fredde è un secondo piatto completo

E' una ricetta povera, con ingredienti semplici, a renderlo unico e gustoso sono i sapori e la lunga cottura.
Quali sono gli ingredienti per un perfetto spezzatino di carne bovina con legumi e verdure?

Ingredienti

1 kg carne bovina non magra
1 cipolla
2 carote medie
2 gambi di sedano
4 pomodori maturi grandi
150 g di fagioli cannellini
olio extravergine di oliva
alloro
rosmarino
sale


Ho precedentemente messo in ammollo i fagioli cannellini, circa 12 ore prima.
In una pentola di terracotta ho messo l'olio extravergine di oliva e ho messo la cipolla tritata che ho fatto soffriggere con le carote tagliate a rondelle, il pomodoro grossolano e il sedano.
Ho aggiunto i cannellini e la carne, ho messo il sale, una foglia di alloro e ho fatto soffriggere.
Dopo qualche minuto ho aggiunto del brodo vegetale, che avevo fatto sciogliere nell'acqua, ho messo il coperchio e ho lasciato cuocere a fuoco lentissimo 2 ore.
Il grasso della carne si scioglie e la rende morbida. Man mano ho aggiunto il brodo vegetale rigorosamente molto caldo.
Non aggiungo MAI brodo freddo in cottura alla carne, rende la carne dura, affinché la carne anche molto economica risulti morbidissima in cottura, dobbiamo gradatamente aggiungere acqua, piuttosto che brodo, bollenti, mai freddi.
Lo Spezzatino di carne con legumi e verdure piatto completo è ottimo da servire caldo, con qualche crostone di pane abbrustolito salva le fredde cene invernali.