mercoledì 15 maggio 2013

Le zeppole di San Giuseppe al forno




Le zeppole di San Giuseppe al forno
 

Ma perchè dobbiamo aspettare che sia San Giuseppe per gustarci questi pasticcini buonissimi?? Ho pensato di farli e basta, e semplice semplice non è stato, non sono un dolce semplice specie quando la bilancia pesa alimenti ti si è rotta e devi dosare a occhio.
Le zeppole le ho preparate e buttate 3 volte!!!!!!!!!!
Una volta troppo 'pesanti', una volta troppo crudicce, una volta non gonfie!!!!
Ma io non mi arrendo, non mi arrendo mai. Non rientra nel mio modo di fare, di essere. Non importa, le ho buttate ma alla fine ci sono riuscita, e con immensa soddisfazione sono sparite perchè erano buone, ma buone davvero, come le volevo io, soffici, leggere e croccanti come la pasta per i bignè.

Ingredienti per 16 zeppole:
Farina 00 grammi 400
Burro 200 grammi
Uova 6
mezza bustina di lievito per dolci
100 grammi di zucchero 
500 millilitri di acqua

 In una pentola antiaderente ho messo l'acqua e burro e ho lasciato che il burro si sciogliesse. Nel frattempo in una ciotola ho mischiato, farina, il lievito e lo zucchero, ho aggiunto tutto d'un colpo togliendo la pentola dal fornello e agitando benissimo in modo che non mi si formassero grumi.




A questo punto ho aspettato che fosse completamente freddo ed ho aggiunto un uovo intero alla volta facendo in modo che prima di aggiungere l'altro il primo fosse amalgamato ed incorporato completamente. Ho preso una sac à poche, messo all'interno l'impasto e formato dei cerchi concentrici














Il forno nel frattempo si scaldava a 200 gradi, la ricetta chiedeva 180° ma io conoscendo questo forno ho messo a 200° e ho infornato per 20 minuti circa.
Una volta dorati e gonfiati ho spento il forno e aperto un pochino in modo che fuoriuscisse il calore e l'umido. Una volta completamente freddi li ho tagliati e farciti con crema pasticcera



Ingredienti per la crema pasticcera:
6 tuorli 
mezzo litro di latte
70 grammi di farina
150 grammi di zucchero

Io ho un metodo mio per la crema, per evitare che si formino i grumi. In una pentola antiaderente metto i tuorli, aggiungo lo zucchero e la farina, poi piano piano aggiungo il latte, metto sul fornello a fuoco moderato  e giro sempre la crema con un cucchiaio di legno. Appena si stacca dalla pentola è pronta.
Una volta farcita la zeppola ho aggiunto le Amarene Toschi, le più buone in assoluto! 3 amarene per ogni zeppola, spolverato di zucchero a velo e...Buon appetito

15 commenti:

  1. Mai viste le zeppole farcite!belle ti son venute

    RispondiElimina
  2. Oh!!!! Te l'ho già scritto, ma mi ripeto, sono bellissime e sono certa buone buone!!! La costanza ti ha ripagata!! Baci

    RispondiElimina
  3. Bravissima Francesca!!!!!! le divorerei tutte!!!!

    RispondiElimina
  4. E io domani me le magnooooooooooo !!!!!

    RispondiElimina
  5. E io domani me le magnoooooooooo !!!!

    RispondiElimina
  6. Hai ragione Francy, x i dolci non serve una ricorrenza per prepararli..anch'io sono testarda come te e se ho in mente una cosa la devo fare finchè non ho raggiunto l'obiettivo :-)
    Dire che ti sono venute bene è poco..sono perfette :-P
    Complimenti anche per la tenacia che premia sempre :-D
    Buona domenica!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  7. 70 gr di zucchero o farina hai scritto due volte farina. grazieeeeeeee

    RispondiElimina
  8. Grazie e tutti e grazie 2 volte ad Anna per avermi segnalato l'errore :) grazie

    RispondiElimina
  9. queste sono meravigliose! ti inserisco e ti condivido nei social :) e grazie infinite per partecipare

    RispondiElimina
  10. Grazie :) belle e buone, voi ovviamente :)

    RispondiElimina
  11. che grandissima qualità, quella di non arrendersi mai!! vorrei averla io, che più che a una zeppola ssomiglio a un semolino :( che risultato strepitoso!! la chiara dimostrazione che il caratterino dà sempre i suoi buoni frutti!

    RispondiElimina
  12. Grazie, grazie di cuore, sì io non mi arrendo mai, credo sia la mia migliore qualità!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Oh mamma mia sia benedetta la tua testardaggine, guarda qui che meraviglia e non oso pensare alla bontà :D
    Brava così fa !!!

    RispondiElimina
  14. Contenta e tanto che tu abbia insistito, il risultato è ottimo complimentissimi :D ;) :D

    RispondiElimina