martedì 31 marzo 2020

La pasta frolla

 
la ricetta della pasta frolla
 La pasta frolla
 
La pasta frolla è una delle basi più versatili nella pasticceria, ideale per biscotti, crostate di frutta fresca o marmellata.
Semplicissima da fare la si può personalizzare aggiungendo aromi come le scorze grattate degli agrumi, il cacao, il cocco.
La consistenza della pasta frolla deve essere friabile, non dura, fragile.
Gli ingredienti sono semplici: farina 00, burro, zucchero, uova e sale
La friabilità della pasta frolla è data dal burro, mentre la croccantezza dallo zucchero. A seconda dell'uso della pasta frolla si può aumentare leggermente il burro o lo zucchero.
Le uova assumono grande importanza, in quanto influenzano la consistenza della pasta. Utilizzando solo il tuorlo si ottiene una pasta più morbida, ne consegue che con l'aggiunta dell'albume la pasta sarà più croccante.
La farina deve essere debole, quindi ideale la 00, sconsigliate la manitoba e le farina da panificazione.
Le uova devono essere fredde ed il burro a temperatura ambiente.

Ingredienti per fare per una teglia da 26 cm di pasta frolla

300 grammi di farina 00
150 grammi di zucchero
150 grammi di burro
un tuorlo
un uovo intero
la scorza di un limone non trattato
una bacca di vaniglia (facoltativa)
una presa di sale

Ho messo la farina a fontana, all'interno ho lavorato il burro, lo zucchero, la scorza del limone, il tuorlo d'uovo e l'uovo intero, la polpa della bacca di vaniglia ed una presa di sale. Ho lavorato il tutto molto velocemente in modo tale da non 'scaldare' la pasta, quindi con la punta delle dita ho creato un impasto che in un primo momento risulta friabile ma che si unisce man mano che la si lavora. Il risultato ultimo deve essere un impasto omogeneo e corposo che verrà chiuso nella pellicola trasparente e conservato in frigo almeno un'ora prima di essere utilizzato.
 



La pasta frolla riposando in frigo diventa dura, basta lavorarla e torna ad essere morbida.

Per la cottura alla cieca, utile per i ripieni che non andranno cotti, serve la carta forno ed i legumi secchi.
Stendere col mattarello ad uno spessore di 4 mm la pasta e disporla in una tortiera.
Eliminare gli avanzi del bordo e sopra la torta mettere un foglio di carta da forno con i legumi secchi che andranno a riempire la torta, questo affinché la torta non aumenti troppo di volume.
Disporre in forno per circa 20 minuti, forno preriscaldato a 200°.
Superati i 20 minuti togliere i legumi e rimettere in forno la torta per altri 10 minuti sempre alla stessa temperatura.

Nessun commento:

Posta un commento